Rassegna
Rassegna
Rassegna
newsletter
forum
Rassegna
printmail  
  • Martedì 25, Mercoledì 26, Giovedì 27 Settembre 2007
  • Ore 16 - 18 - 20 - 22

FUNERAL PARTY

RegiaFrank Oz
CastMatthew Macfadyen (Daniel), Rupert Graves (Robert), Alan Tudyk (Simon), Daisy Donovan (Martha), Kris Marshall (Troy), Andy Nyman (Howard), Jane Asher (Sandra), Keeley Hawes (Jane), Peter Vaughan (Zio Alfie), Ewen Bremner (Justin), Peter Dinklage (Peter), Peter Egan (Victor), Thomas Wheatley (Reverendo), Kelly Eastwood (Katie), Gareth Milne (Edward)
GenereCOMMEDIA, DRAMMATICO
Anno2007
NazioneGERMANIA, GRAN BRETAGNA, OLANDA, USA
DistribuzioneMIKADO
Durata90'
FUNERAL PARTY
 
Soggetto: Dean Craig
Sceneggiatura: Dean Craig
Fotografia: Oliver Curtis
Musiche: Murray Gold
Montaggio: Beverley Mills
Scenografia: Judy Farrell
Arredamento: Michael Howells
Costumi: Natalie Ward
Effetti: Framestore CFC Cinesite
  • Note - PREMIO DEL PUBBLICO UBS AL 60MO FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM LOCARNO (2007).
  • La Storia
    Una normale famiglia inglese, divisa da gelosie, odi e antichi dissapori, si riunisce il giorno del funerale del patriarca. Amici e parenti si ritrovano e ognuno deve sforzarsi di venire a patti con gli altri, dissimulando le proprie ansie. Daniel, uno dei figli del defunto, deve tenere fede alla promessa fatta a sua moglie Jan di una vita migliore e intanto si sta preparando a fronteggiare il fratello Robert, un famoso romanziere pieno di sé che è in volo da New York. Intanto arriva anche la loro cugina Martha. È in condizioni disperate e ha deciso di presentare finalmente il suo nuovo fidanzato, Simon, al padre, sperando che questa volta lui approvi. Il suo piano, però, naufraga miseramente quando Simon assume per caso una droga sintetica e diviene preda di crisi incontrollabili e si spoglia proprio di fronte al suo potenziale suocero. L'arrivo di un misterioso invitato, però, scuote tutta la famiglia. L'uomo si dichiara a conoscenza di un terribile segreto che riguarda il patriarca e che potrebbe danneggiare tutta la famiglia e si dice pronto a rivelarlo. Questa rivelazione, per la prima volta, mette d'accordo tutta la famiglia: gli scheletri devono rimanere ben nascosti negli armadi.
  • La Critica
    Gran Bretagna. Daniel attende l'arrivo della salma del padre nella villa di campagna in cui ancora vive (benché sposato) con la madre. Purtroppo il feretro è sbagliato e gli uomini delle pompe funebri debbono tornare indietro. È solo l'inizio di una serie di situazioni comiche che vanno dall'humor very british alla farsa più sfrenata.
    Frank Oz (la voce di Yoda e di Miss Piggy dei Muppets per gli anglofoni) è l'attore e regista di innumerevoli film tra cui ricordiamo In & Out. Questa volta si scatena in un film low budget in cui non si risparmia nulla. Le situazioni a cui può dar luogo il ritrovarsi di persone conosciute e sconosciute a un funerale sono state proposte innumerevoli volte dal cinema ma in questa occasione la libertà di sberleffo e di irriverenza che il regista si concede non ha davvero limiti.
    Assistiamo così a un inarrestabile succedersi di eventi che, come nella struttura più classica, complicano anziché risolvere le situazioni producendo effetti esilaranti (complice una confezione di Valium davvero particolare).
    Gli attori coadiuvano il regista con una prestazione collettiva degna di premio se il film partecipasse in competizione a un festival (è stato presentato in prima mondiale a Locarno fuori competizione). Alcuni di essi sono molto noti nel cinema britannico. Altri meno ma tutti riescono a gestire comicità e farsa senza mai debordare in quel grottesco fine a se stesso che talvolta costituisce il tallone di Achille della commedia britannica. Oz dimostra poi di saper giostrare tra le diverse situazioni che mette in gioco allontanandosene e andando poi a riprenderle con un dosaggio dei tempi davvero cronometrico. Se ridere della morte è un modo per esorcizzarla, ebbene Funeral Party è un rito ben riuscito.
    Giancarlo Zappoli, Mymovies.it, 2007
  • Il Regista
    Nasce a HEREFORD (Inghilterra) il 25-05-1944. Attore e regista. Si trasferisce con i genitori in California negli anni '50 e fin da piccolo si diverte a manovrare le marionette, esibendosi in piccoli show. Dopo essersi diplomato nel 1962 all'Oakland City College, viene arruolato nella squadra di animatori capeggiata da Jim Henson e partecipa alla realizzazione dei programmi tv "Muppet Show" e "Sesame Street" e dei vari lungometraggi che hanno come protagonisti gli strambi pupazzi. Sua è infatti la voce in versione originale di personaggi come Miss Piggy, Fozzie Bear e Animal. Numerose sono anche le sue apparizioni sul grande schermo, soprattutto nei film diretti da John Landis - "The Blues Brothers" (1980), "Un lupo mannaro americano a Londra" (1981), "Una poltrona per due" (1983) - e sua è anche la voce del Maestro Yoda della celebre saga di Guerre Stellari. Nel 1982 co-dirige insieme ad Henson, di cui è ormai diventato il più stretto collaboratore, il suo primo film "Dark Crystal". A questo faranno seguito diversi film tra cui "La piccola bottega degli orrori" (1986), "Due figli di..." (1988), "Moglie a sorpresa" (1992), ma soprattutto "In & Out" (1997), la commedia di successo internazionale che ha portato all'attrice Joan Cusack la nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista. Nel 2001 è riuscito a far recitare per la prima volta nello stesso film due mostri sacri del cinema come Robert De Niro e Marlon Brando nel thriller "The score".


ARCHIVIO FILM

IL VENTO FA IL SUO GIRO
di Giorgio Diritti

4 mesi, 3 settimane, 2 giorni
di Cristian Mungiu

FUNERAL PARTY
di Frank Oz

FAST FOOD NATION
di Richard Linklater

I TESTIMONI
di André Téchiné

SICKO
di Michael Moore

CONFETTI
di Debbie Isitt

UN'ALTRA GIOVINEZZA
di Francis Ford Coppola

SAPORI E DISSAPORI
di Scott Hicks

ESPIAZIONE
di Joe Wright

2 GIORNI A PARIGI
di Julie Delpy

MICHAEL CLAYTON
di Tony Gilroy

NELLA VALLE DI ELAH
di Paul Haggis

BECOMING JANE
di Julian Jarrold

QUEL TRENO PER YUMA
di James Mangold

I VICERÉ
di Roberto Faenza

IRINA PALM
di Sam Garbarski

SETA
di François Girard

SLEUTH - GLI INSOSPETTABILI
di Kenneth Branagh

GIORNI E NUVOLE
di Silvio Soldini

ELIZABETH: THE GOLDEN AGE
di Shekhar Kapur

LA GIUSTA DISTANZA
di Carlo Mazzacurati

WAITRESS - RICETTE D'AMORE
di Adrienne Shelly

PARANOID PARK
di Gus Van Sant

CARAMEL
di Nadine Labaki

BIANCO E NERO
di Cristina Comencini

SOGNI E DELITTI
di Woody Allen

LEZIONI DI CIOCCOLATO
di Claudio Cupellini

CAOS CALMO
di Antonello Grimaldi

LEONI PER AGNELLI
di Robert Redford

LA FAMIGLIA SAVAGE
di Tamara Jenkins

LONTANO DA LEI
di Sarah Polley

I PADRONI DELLA NOTTE
di James Gray

IL CACCIATORE DI AQUILONI
di Marc Forster

JUNO
di Jason Reitman